IMG_20160701_115243

Botta & Risposta con Valeria Prete

Valeria Prete, Presidente del gruppo Design Tessile Sistema Casa di Confindustria Salerno; è imprenditrice creativa, intraprendente e visionaria.

La sua azienda TEKLA è la sintesi di un gruppo industriale dall’esperienza trentennale che si sviluppa grazie ad una continua spinta innovativa e una costante ricerca in campo tecnologico.

1 – Cosa significa fare “sistema” oggi?

Fare sistema significa coinvolgere, emozionare e trascinare.

2 Sistema Casa è una forma di aggregazione di aziende del gruppo Design & Tessile di Confindustria Salerno. Quali sono gli obiettivi di Sistema Casa?

L’obiettivo primario di quest’anno è la conoscenza. Condividere e divulgare maggiore conoscenza attraverso forme di cooperazione finalizzate allo scambio di esperienze, di informazioni e attività di ricerca orientate all’aggiornamento reciproco. Attraverso questa integrazione, il gruppo di lavoro, intende anche farsi conoscere di più sul territorio locale, sul mercato nazionale e internazionale.

  1. Che cosa deve fare Sistema Casa per motivare le PMI all’aggregazione

Il nostro compito è quello di stimolare e sostenere l’imprenditore verso la conoscenza e l’azione. Vogliamo condurre le PMI su questa visione. Pensiamo  che se restiamo concentrati su noi stessi, resteremo concentrati sul piccolo; se invece ciascuno di noi mette a disposizione una parte del nostro piccolo in comunione con i colleghi potremmo fare delle cose da grandi.

  1. Quale è stata la sua prima azione da Presidente e quale sarà la prossima?

Il primo intervento è stato orientato al coinvolgimento di tutti i componenti del gruppo. Abbiamo organizzato il Primo Contest Young Factory Design che ha visto coinvolti non solo le aziende aderenti a Confindustria Salerno ma anche e soprattutto numerosi giovani architetti del mondo del design, le Università, e noti studi di architettura.

La prossima azione sarà la presentazione dei progetti di questo Contest al Fuori Salone di Milano, zona Tortona, il prossimo 4 aprile.

  1. Siamo alle porte del prossimo Salone di Milano, ritiene che il Salone sia ancora strategico per il mondo del design?

Penso che sia una delle vetrine migliori per il mercato internazionale dell’Habitat & Design. Un momento di grande prestigio per il Design Italiano che espone; sarà una settimana ricca di creatività e di internazionalità.

Milano sarà per una settimana la Capitale mondiale del Design.

Noi saremo presenti con 10 aziende e 15 giovani professionisti che hanno collaborato contemporaneamente facendo sistema.

  1. Dal suo osservatorio come vede il futuro del design.

Domanda difficile. Il mondo del design è ricco di fascino, di creatività, proiettato verso l’originalità e l’unicità di prodotti e immagini che poi circonderanno i nostri occhi nel prossimo futuro.

  1. Valeria Prete oltre a essere un esempio come Presidente è imprenditrice visionaria e pragmatica. Ci racconti in due parole la sua azienda e con quali aspettative ha partecipato al B2B?

La mia azienda Tekla, si occupa di tutto ciò che riguarda le aperture di una abitazione sia nel residenziale sia nel terziario. Partecipa al B2B con l’interesse di sviluppare nuove relazioni su mercati emergenti. La qualità dei buyer presenti ci fa ben sperare.

 

Ringraziamo Valeria Prete per avere portato un contributo di qualità con il suo pensiero illuminato a questa rubrica.