Brera_CianciulloMarmi

Tutto pronto per il Fuorisalone con Cianciullo Marmi

A Milano l’appuntamento da non perdere, il Fuorisalone 2018

Presto saremo a Milano per uno degli appuntamenti italiani più attesi, il Fuorisalone (https://fuorisalone.it/). Conosciuto anche come “Fuori Salone”, si tratta dell’evento annuale che si svolge in concomitanza con il Salone del Mobile, in occasione della Milano Design Week (o semplicemente Design Week), la Settimana del Design di Milano. Uno degli eventi più importanti a livello mondiale per il settore del disegno industriale, in particolare il settore dell’arredamento.

Cercaci e scopri con noi la magia delle pietre naturali…

QUANDO | Dal 17 al 22 aprile 2018
DOVE | Officina 22, Foro Buonaparte, Brera Design District

La location

Brera Design District è il più importante centro italiano di promozione del design, conosciuto a livello internazionale e situato a Milano.

Basato su un sistema di azioni di marketing territoriale gestite da Studiolabo, si pone come scopo quello di riunire e promuovere i professionisti del design industriale contemporaneo, arricchendosi delle varie risorse italiane.

Per noi di Cianciullo Marmi è un onore essere presenti in un luogo dove cura del dettaglio, tradizione artigiana, cultura del fare e progettualità si accordano così bene con un modello di sviluppo e divulgazione avanzato, che sfrutta leve strategiche per lavorare su distribuzione, promozione, comunicazione e networking.

Non perderti i nostri aggiornamenti su FacebookTwitter e Linkedin: seguici con gli hashtag #fuorisalone #cianciullomarmi!
Pagina Facebook dell’evento: Fuorisalone.it

 

Il progetto

“Cube” è un elemento versatile che può essere assemblato in varie conformazioni, realizzabili a qualsiasi scala.

Il progetto trae la sua origine dalla formula matematica del cubo binomio: (a + b)3 = a3 + 2a2b + 2ab2 + b3. A partire da un cubo iniziale, cubi e parallelepipedi di diverse dimensioni emergono dall’elemento principale sulla base della formula.

L’elemento cubo può essere suddiviso in combinazioni multiple a seconda delle necessità: può essere, ad esempio, utilizzato come sedile esterno, sia compatto che disassemblato.

Composta da cinque elementi collegati tra loro, la struttura è supportata da perni in acciaio interni che garantiscono la stabilità e l’equilibrio dei blocchi ad essa accostati. È inoltre progettata per esaltare gli elementi assemblabili, grazie alla rientranza di 2 cm rispetto agli stessi.
Ogni elemento appoggiato alla struttura, mediante lo stesso sistema di perni e dadi in acciaio, è dotato di una copertura estraibile, che garantisce la massima versatilità: è possibile utilizzare la scatola come contenitore per oggetti, come vaso per piante o come cestino per rifiuti.

Ogni elemento è composto da quattro piastre verticali e da una piastra orizzontale, tenuta saldamente mediante incollaggio e rinforzo con grappe in acciaio. Il coperchio è, invece, bloccato da otto magneti dimensionati in base al peso dello stesso. Per facilitare l’impugnatura, due opposte rientranze sono ottenute sagomando leggermente la piastra apribile.

La scatola può essere utilizzata per qualsiasi scopo, purché si tenga conto del carico che andrà a gravare sulla struttura.

È prevista, oltre al modello realizzato esclusivamente in pietra, l’integrazione con altri materiali, utilizzando lo stesso sistema di giunti e fissaggi. La forza della proposta risiede proprio nelle infinite combinazioni che si possono realizzare, grazie alla possibilità di appoggiare alla struttura in pietra materiali di ugual spessore ma di minor peso: come il legno, il plexiglass o il corten.

Designers: Elena De Luca, Nicoletta Horochowski, Livia Angeli

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]